Borsa di Oropa 2014

Nel contesto mistico del Santuario di Oropa, complice anche la leggiadra foschia che ci tiene compagnia, la Borsa di Oropa porta all’attenzione la trasformazione che il mercato turistico sta attraversando.

Trasformazione generata dall’avvento del digitale che ha cambiato, e sta cambiando, sia il modo di proporre le destinazioni sia le modalità di consumo turistico.

In particolare, i più profondi cambiamenti si sono riscontrati nel settore dell’intermediazione per la vendita dei viaggi e negli strumenti per la promozione.

La Borsa di Oropa, oltre ad essere un momento di confronto e dialogo tra i due mondi dell’intermediazione turistica, offre una vetrina per i grandi eventi nel territorio piemontese a partire dal 2015 legati alla fede, alla cultura, all’arte, alla storia e alla gastronomia.

Partecipando all’evento, operatori turistici e media (nazionali ed internazionali) condividono con workshop, convegni e webinar le due anime  che coesistono nel mercato mondiale del turismo, tradizionale e digitale, con un unico obiettivo: scoprire i punti di forza e di debolezza di entrambi gli approcci ed offrendo degli esempi concreti di utilizzo delle nuove tecnologie applicate al business turistico.

Da un lato il turismo fatto di curiosità ed aneddoti dei territori piemontesi che possono essere assorbiti ed assaporati con occhi affamati di conoscenza ed offerti con percorsi a piedi che sovvertono le concezioni di spazio e tempo: trekkers, pellegrini, amanti dello sport e della natura possono vivere percorsi e vie naturali.

Dall’altro, il turismo strizza l’occhio alla tecnologia dove la piattaforma è fatta di persone e l’innovazione sta nei processi e nei modi offrire il territorio ai propri ospiti senza perdere di vista la ricettività e il commercio a corredo dell’offerta.

Elementi come cross-marketing e business intelligence a supporto degli operatori e dei turisti veicolano in maniera assolutamente innovativa ed ottimizzata contenuti ed informazioni sui luoghi, sugli eventi e sull’intrattenimento in base a come il turista si sposta massimizzando la visibilità degli operatori turistici.

Molto suggestivo cogliere queste sfide in un luogo con un’anima cosi forte ed imponente qual’è il Santuario, spalleggiato dai Sacri Monti di Oropa.

santuario

#santuariodiOropa

La Borsa di Oropa oggi mi ha trasferito un messaggio.

Un messaggio che, ad un girovago come me, non può che fargli brillare gli occhi e caricarlo a molla: la meta? E’ solo un nuovo punto di inizio.

Oropa Tram

#tramvetto #oropa

Da Oropa è, per ora, tutto: piedi sulla terra e occhi rivolti al cielo.

This entry was posted in Borsa di Oropa 2014. Bookmark the permalink.

One Response to Borsa di Oropa 2014

  1. Pingback: Oropa e i Sacri Monti | girovagoblog

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s